Manovra correttiva primo nodo per il governo dopo il voto

Nei 5 stelle, dopo la pesante sconfitta delle europee, si è aperta la guerra a Di Maio, mentre l’alleato vincitore Salvini rilancia su autonomia differenziata e flat tax. Ma non sono questi i nodi su cui si verificherà molto presto la tenuta del governo, che ha ricevuto oggi dalla Unione Europea una lettera cui dovrà dare risposta entro venerdì prossimo. La lettera riguarda la violazione delle norme dell’UE sul debito e la risposta dovrà essere chiara e netta se si vuole evitare la procedura sul debito italiano. Il governo in sostanza dovrà dire come intende varare entro il 9 luglio (giorno della riunione dell’Ecofin) una manovra correttiva di 23 miliardi necessaria per rispettare gli impegni assunti. Allo stato dei fatti, senza varare misure credibili e precise, il rapporto deficit/PIL arriverà al 2.5% nel 2019 e al 3,5% nel 2020 e il rapporto debito/PIL al 133,7% nel 2019 e al 135% nel 2020. Numeri in grado di far saltare il debito italiano con pesanti conseguenze anche per l’Euro. Non a caso lo spread in questi giorni ha ripreso la sua corsa arrivando a sfiorare i 290 punti base. Insomma il governo ha 5 settimane per decidere se evitare l’avvio di una procedura di infrazione – che significherebbe un commissariamento di fatto dell’Italia – o se arrendersi a Salvini che, con il rilancio della iniqua e costosissima flat tax annunciato subito dopo il voto, si appresta ad avviare uno scontro con l’Europa con l’evidente folle obiettivo di farla saltare. Insomma più che interrogarsi su Di Maio i 5 stelle devono decidere cosa vogliono fare dell’alleanza con la lega e del governo. E’ soprattutto questo il terreno sul quale si giocano la possibilità di evitare di proseguire sulla strada del loro dissolvimento. Lasciare altro spazio al folle e illusorio disegno della destra estrema equivarrebbe ad un suicidio (come dimostra la sonora sconfitta di domenica) e a spingere il Paese verso una pericolosissima deriva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...