C’era una volta la ferrovia degli Aurunci

Dal libro “L’ufficiale e il comunista”

“Mentre il capitano era preso da queste riflessioni il treno a vapore faceva il suo ingresso nella stazione di Sparanise. Da quello scalo aveva inizio la «Ferrovia degli Aurunci». Una linea ferroviaria aperta nel 1892 per velocizzare i col- legamenti militari con la fortezza di Gaeta, oltre che per rendere più agevoli le difficili relazioni del casertano con la costa. La linea ferroviaria degli Aurunci, infatti, raggiun- geva Gaeta passando per Sessa Aurunca, Minturno e For- mia. Qui il militare si separò dai due signori, che lungo tutto il tragitto da Capua a Sparanise avevano finemente disquisito sul ruolo cruciale del casertano nella storia della Campania… Da quando nel 1927 era stata completata la direttissima Roma-Napoli, la ferrovia Sparanise-Gaeta aveva perso d’im- portanza. La stazione di Formia ormai divideva la vecchia linea in due tronconi: il tronco Formia-Gaeta, con alto li- vello di traffico, e il tronco Sparanise-Minturno-Formia. Superata quella stazione il treno attraversò il viadotto Pon-tone, detto dei 25 ponti, posto tra Itri e Gaeta. L’attraver- samento era davvero suggestivo e immediatamente, senza doverle richiedere, ricevette indirettamente dal signore che gli sedeva di fronte le informazioni di dettaglio. Egli, infatti, rivolgendosi alla moglie, spiegò: «Con le sue venticinque arcate di circa quindici metri ciascuna e un’altezza di poco superiore ai venti metri, è l’opera più importante tra quelle realizzate in Campania alla fine dell’Ottocento».In poco tempo raggiunse la stazione di Gaeta, costruita fuori dalle mura della città medievale, nel quartiere Porto Salvo già comune di Elena, l’antico borgo. Sul piazzale lo attendevano un soldato alla guida di una Fiat 514 Berlina, in dotazione alla direzione degli stabilimenti di pena, e un sottotenente di complemento.”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...